Pagine

lunedì 30 dicembre 2013

Il Capodanno di Bih & Boh

Buon Anno a tutti!!! Che sia un 2014 carico di felicità e di buona salute!!!



venerdì 27 dicembre 2013

Vignetta post-Natalizia (Cioè l'idiozia dei TG sulla corsa dei regali di Natale)

Premessa: Io odio i telegiornali dai contenuti idioti.
Quei TG che si immedesimano "seri" e in realtà parlano di cose di dubbio interesse.
Ad esempio la corsa dei regali di Natale.
Per oltre un mese i TG hanno solo parlato di cenoni e regali, come se Natale fosse solo quello.
È per questo che è nato Anselmo, per dire che Natale non è consumismo!
Per me, Natale è non essere soli passare la giornata e fare gli auguri a chi vuoi bene.
E non sempre "Natale" deve essere il 25 Dicembre, può esserlo tutti i giorni.
25 Dicembre è solo un compleanno per dire che l'anno sta per finire e per festeggiarlo le case e le città vengono addobbati da bellissimi luci colorati fino all'Epifania (odio la Befana! Come osa portarsi via le feste?!?).

E dopo questo monologo personale, vi lascio con la vignetta "tratto da una notizia vera".
Se vi va, commentate (dove volete) dicendo la vostra sul Natale.



PS: Oggi il Blog compie un mese. Come sempre, grazie a tutti di cuore!!!

martedì 24 dicembre 2013

Lettera a Babbo Natale

A tutti voi, Buon Natale e auguri a tutti gli Stefani, le Stefanie, i Bistefani, i Tristefani d'Italia!!! 

Buon Natale anche a te... Anselmo.




domenica 22 dicembre 2013

Austin Powers

L'altra sera mi son rivisto il primo film (personalmente il migliore) di Austin Powers (Austin Powers - Il controspione).
Da quel mondo colorato (e colorito) ho pensato a rendere omaggio a lui e il suo attore Mike Myers, interprete anche del Dr. Male, il suo acerrimo nemico.



sabato 21 dicembre 2013

Bih & Boh - Ritorno alla realtà

Non sono mai stato un videogiocatore incallito ma non mi dispiacciano (sono rimasto alla Playstation 1).
Non ho mai giocato a GTA V ma l'ho visto ed è molto feeeeeego.
Talmente feeeego da dedicagli la seconda puntata delle avventure di Bih & Boh!



mercoledì 18 dicembre 2013

Bih & Boh - Le canzoni vecchie (ma ancora buone)

Come anticipato ieri, questo è il primo fumetto dedicato a Bih & Boh.
Questo episodio vuole essere un omaggio, oltre alla musica italiana in generale, al grandissimo Roberto Vecchioni. Un cantautore che regala sempre grandi emozioni sia sul piano concertistico (l'ho visto l'anno scorso al Teatro Fraschini di Pavia) sia sul piano musicale (l'ultima sua perla "Io non appartengo più" è un qualcosa di indescrivibile).
L'ultima vignetta è una citazione del film "Tre uomini e una gamba".




martedì 17 dicembre 2013

Presentazione Bih & Boh

10 Anni fa per disegnare me stesso dovevo inventarmi qualcosa per "ridicolizzarmi".
Molti mangaka e fumettisti lo facevano e allora mi disegnai come una bolletta per via del mio cognome.

Per l'occasione l'ho ridisegnato perché non avevo voglia di tirar giù dall'armadio gli album da disegno...

Accanto a me, disegnai due ometti che continuavano a stuzzicarmi e ad insultarmi.
Questi due ometti li chiamai "Bih" e "Boh?!?".

Siccome che mi stuzzicava l'idea di creare delle vignette dal disegno semplice (come ad esempio "L'Edicola"), ho ripensato a questi due omini e mi son detto «Ma se li faccio crescere questi due? Magari potrei farci delle storielle e creare vignette umoristiche!».

Li ho ridisegnati e dato a loro una personalità ed ecco i fratelli Bih & Boh.


Per questi due avevo in mente di farci una serie alternandosi con altri fumetti.
Domani ci sarà il primo fumetto, spero che sia di vostro gradimento!


lunedì 16 dicembre 2013

...Tu chiamale se vuoi EMOZIONI

Stamattina sono andato nella palestra della scuola elementare. Erano anni che non vedevo quel bel pavimentone verde!
Dentro ho trovato un piacevole cartellone rosso con scritto in grande EMOZIONI e sotto ad essa la famosa frase del grande Mogol "Capire tu non puoi, tu chiamale se vuoi emozioni".
E pensare che io Lucio Battisti l'ho "scoperto" a 8 anni, a pochi giorni della sua prematura scomparsa!!!

Pensando a questi bambini mi viene la prospettiva di un futuro migliore! 




domenica 15 dicembre 2013

"Fuga di cervelli"

Su Internet si è fatto un gran parlare del film di Paolo Ruffini "Fuga di cervelli".
C'è chi l'ha visto dicendo che è paragonabile alla "Corazzata Kotiomkin" di Fantozzi, altri descrivendolo come un film divertente e ideale per passare un'ora e mezza spensierata.

Siccome che io non giudico mai un film prima di guardarlo, ho fatto una cosa che non bisognerebbe mai farlo ma molti lo fanno: me lo son visto in streaming. Lo so che è una cosa che non si dovrebbe fare ma la mia domanda è stata: Ne verrebbe la pena spendere i soldi per un film del genere?

Dopo aver visto il film, ho preso carta e penna ed ecco il risultato.
Dedicato al film di Ruffini e a tutti i suoi cloni.



PS: Non mi piace fare il "tipo che guarda i numeri" ma non riesco ad rimanere indifferente e ringrazio ai 520 visualizzazioni fatti dal 27 Novembre fino ad oggi. Forse sono pochi, ma per me sono davvero tantissimi e mi da la forza di andare avanti in questo mio "progettino"!
Come sempre vi ricordo che, qualora lo vogliate, potete sempre commentare (anche le critiche vanno sempre bene... Assegni? Ancora meglio!) per renderlo il mio Blog sempre più attivo.
Grazie di cuore a tutti!!!

sabato 14 dicembre 2013

Fumetto Trailer #1: Killer Sorpresa

Se non avete idea che film guardare durante le festività natalizie, ve lo propongo io uno bello!





venerdì 13 dicembre 2013

Veduta dalla finestra della mia camera

Ai tempi della scuola media, il professore di artistica ci diede il compito di disegnare il paesaggio fuori dalla finestra. All'epoca abitavo in una casa monolocale e la mia stanza era la sala/cucina (dormivo su un divano a letto). Da quella finestra/balcone (sarebbe una finestra grande metà sbarrata stile "S. Vittore") guardavo un pezzo del mio paese e lo disegnai.

Oggi abito nella casa a fianco a quella di prima (abito in un appartamento) e la mia camera si affaccia proprio al paese con una veduta diversa e ho deciso di fare un remake.
Chiedo scusa se non sono un buon disegnatore ma non son tanto bravo a fare le case...


Ora vi starete chiedendo come mai non si vede nulla.
Chiedo scusa ma quando ho fatto questo disegno c'era la nebbia...

Per alleviare la mia "supercazzola" ecco un disegno caruccio fatto stamattina...







mercoledì 11 dicembre 2013

L'Edicola #6

Ultima puntata. Ringrazio a chi ha seguito la serie sperando che con queste "freddure" sia riuscito a strappare almeno un sorriso!


martedì 10 dicembre 2013

L'Edicola #5

Penultima puntata del solito edicolante e del solito cliente...


lunedì 9 dicembre 2013

L'Edicola #4

Sono quattro... mai i protagonisti son sempre due (c'è crisi...)!


sabato 7 dicembre 2013

L'Edicola #3

Terza puntata del cliente e dell'edicolante. Niente panico: siamo già a metà serie!


venerdì 6 dicembre 2013

L'Edicola #2

Puntata numero due dei due simpatici omini protagonisti... che sono sempre due!


giovedì 5 dicembre 2013

L'Edicola #1

Questo è il primo strip di una miniserie che ha come protagonisti un cliente e un edicolante.
Ogni giorno un episodio. Spero che vi piaccia!



PS: Esattamente 10 anni fa feci una serie in cui io ero protagonista insieme ad altri mangaka come Akira Toriyama e Rumiko Takahashi. La serie si chiamava Vita da mangaka ed ebbe 3 stagioni.
Eviterei nel pubblicarlo a causa dei disegni confusi e i testi illeggibili. Basta il pensiero!

mercoledì 4 dicembre 2013

027 - Harley & Beatles

Con questo post vorrei chiudere il mio "ritorno al passato" per concentrarmi sul presente.

Quando a 12 anni mi misi in testa di fare il fumettista (per esattezza, il "mangaka") creavo storie e/o personaggi nella quale li potevo poi sviluppare meglio in futuro. Comprai degli album da disegni con i fogli da strappare e su questi album ci facevo un'intero fumetto.
Ad esempio Golden Sword la storia di un ragazzo che come eredità da parte di suo padre riceve una spada d'oro (serie mai completata, anche se a riguardarlo oggi posso capirne il motivo...), oppure Dog & Cat (questa però l'ho conclusa in un unico album), la storia di due fratelli dal carattere opposto tra loro, in cui un giorno vengono accidentalmente a contatto da una sostanza chimica nella quale permettono di trasformarsi uno in un cane e l'altro in un gatto in base al loro stato emotivo.

Ma i veri personaggi che oggi voglio presentare sono Harley (in onore della Harley Davison) e Beatles (non c'è bisogno di spiegare il "perché" di quel nome).

Harley è un ispettore molto giovane e affascinante. Ama vestirsi in modo casual e lo si intravede sempre con jeans e maglietta. Conosce le arti marziali ed è innamorato della sua collega, ma purtroppo non l'ho mai disegnata e mai dato un nome... ma me la sono immaginata!

Beatles è anche lui ispettore e amico fraterno del suo collega Harley. Si veste stile Anni 60 e come secondo lavoro fa il cantante (spesso lo chiamano durante i suoi concerti interrompendoli ogni volta...!). Da notare gli occhialini stile John Lennon.

Innanzitutto avevo creato questi due personaggi ma non sapevo che farne allora decisi di farli diventare degli agenti segreti. Il titolo delle loro vicissitudini doveva essere Harley & Beatles ma siccome che ogni agente segreto deve avere un codice numerico allora mi dovetti inventare qualcosa...

Come già sapete, nella mia vita è sempre ruotata sul numero 27: il primo numero che comprai di Dragon Ball Deluxe, il giorno della mia operazione, il terno al lotto, ecc. Allora mi son detto «Basterebbe aggiungere uno 0 è il gioco è fatto» ed ecco 027 il codice di Harley (Beatles sarebbe 037).

Ma le avventure che avevo in mente spesso si svolgevano in un distretto di polizia, allora non mi sembrava il caso di complicarmi la vita quindi "cambiai rotta" e ho portai Harley e Beatles come due ispettori di polizia (l'idea della divisa non mi garbava più di tanto... anche se ha sempre il suo fascino!).
Della storia volevo che rimanesse solo il titolo, senza una motivazione valida: o perché mi suonava bene oppure perché su quel fumetto ci "puntavo" molto.
E se qualcuno mi avesse chiesto «Perché 027?!?» io gli avrei risposto «Perché Dragon Ball Z???» .

Qui sotto trovate delle vignette comiche con loro come protagonisti.
Purtroppo non si leggono molto bene perché uno il formato A4 lo scanner non lo legge e due la mia scrittura adolescenziale (e la mia grammatica) era peggio di quella di oggi.

PS: Non avendo mai fatto manco due righe di storia ero già pronto per la seconda seria. Il titolo? 028. Fantasia portami via!

3/11/2002


30/11/2002



1/12/2002



martedì 3 dicembre 2013

Amplifon Economy

Premessa: Adriano Celentano è un mito. Non so chi altri al mondo riuscirebbe a fare musica, cinema e televisione in maniera originale e ipnotizzante sia verso il pubblico sia verso i mass media. Si può non essere d'accordo su ciò che dice o su ciò che fa, ma non si può dire che quest'uomo è uno dei monumenti dell'arte italiana!

Detto ciò, in questi giorni la TV è bombardata dagli spot di Special Rock Economy, uno speciale del concerto di Adriano Celentano tenuto all'Arena di Verona l'8 e 9 ottobre 2012.
Come sempre il buon Celentano è sempre attento su ciò che manda in onda e infatti gli spot sono dei piccoli capolavori.
Peccato però che ogni volta che viene trasmesso  un suo spot, l'audio è al livello da rave party e ogni volta c'è lo stato di agitazione con un urlo solenne: «Oddio lo spot di Celentano! Presto, dov'è il telecomando?!?», esclamando qualche "vaffa" di troppo e pentendomi cantando "Pregherò" prima di addormentarmi...

E da qui nasce l'idea di Amplifon Economy.






lunedì 2 dicembre 2013

Il saluto di Pikachu (Pika Pika!)

Durante questi giorni ho riascoltato un po' di sigle dei cartoni animati (non si è mai vecchi per queste cose!), sopratutto quelle canzoni che avevo nelle cassette di Cristina D'Avena e da qui mi era giunta in mente che avevo due sigle dei Pokémon (una per ogni cassetta) ma non ricordavo quali .
Con piacere ho riascoltato Oltre i cieli dell'avventura e mi è venuto in mente un bel disegnino da fare per inaugurare la settimana e il blog, visto che questo disegno è il primo inedito che pubblico (tralasciando le vignette nel Io & Il Blog).

Ecco un Pikachu un po' autostoppista che ci saluta con il suo solito sguardo da "strapazzami di coccole"!


PS: Per la cronaca, la seconda sigla era Johto Champions League.

domenica 1 dicembre 2013

Robin, il buon assistente

In questa vignetta avevo voglia di fare una tavola "come Dio comanda!".
Ho preso un quadernetto (di color "verde speranza" per l'occasione) e ho scritto la sceneggiatura vignetta per vignetta, ho preso carta e matita e ho disegnato degli storyboard finché non sono passato al disegno definitivo.
È stato un lavoro abbastanza laborioso a causa di una bella febbre che mi è durata 3 settimane!!!
(da notare che avevo dimenticato anche di firmare la tavola... pensate come ero messo!)

Questa vignetta rappresenta il mio sassolino dalla scarpa fumettistico, in quanto Robin, personalmente, è sempre stato un elemento inutile (infatti Tim Burton e Christopher Nolan l'avevano intuito) nella storia di Batman!

Pubblicato il 31 Ottobre 2013: non amo Halloween ma l'idea di pubblicarlo quel giorno mi attirava...


PS: Chiedo scusa se non si legge molto bene ma dovevo far pratica con il Lettering digitale!

Upgrade 30/4/2015: Ho rifatto il lettering lasciando lo stesso carattere mantenendo la sua originalità (anche se è piena di difetti...).